Italiano

“Pandemia” linguistica

Come il Covid ha cambiato la nostra lingua

Come tutti sappiamo, è già da un anno che le nostre vite sono cambiate a causa del Covi-19, un virus che ha stravolto le nostre giornate, abitudini, stile di vita e, se ci pensiamo bene, anche il nostro lessico. Già da un anno a questa parte, infatti, abbiamo incluso nel nostro “parlare” quotidiano alcune parole, ci siamo dovuti adeguare alle nuove regole e il nostro primo pensiero prima di uscire di casa è “Ricordarsi la mascherina e l’autocertificazione”.

Andiamo insieme a vedere le 10 parole più utilizzate con l’arrivo del Covid-19.

Pandemia

Dall’agg. greco Πανδήμιος «di tutto il popolo» . Epidemia a larghissima estensione, senza limite di regioni o continente che coinvolge tantissime persone. Importante non confondere la parola Pandemia con Epidemia.
Epidemia: diffusione della malattia infettiva in una popolazione costituita da un numero limitato di soggetti suscettibili.

Covid-19

Indica la malattia provocata negli esseri umani dal virus SARS-CoV-2 ed è caratterizzata da febbre, tosse, difficoltà respiratorie, mentre nei casi più gravi può manifestarsi come polmonite, sindrome respiratoria acuta, grave insufficienza renale, portando persino alla morte. Viene diffuso anche da gente asintomatica. Chi è colpito da COVID-19 (il nome della malattia, COronaVIrus Disease 2019, «malattia da coronavirus scoperta nel 2019») diffonde l’infezione nella comunità.

Lockdown

Isolamento, chiusura, blocco d’emergenza; usato anche come agg, separato e isolato dall’esterno al fine di essere protetto.

Asintomatico

In medicina, che non presenta sintomi.

Quarantena

Periodo di isolamento di 40 giorni , di persone o cose colpite da malattie infettive, contagiose o sospette tali. Periodo di reclusione e di osservazione al quale vengono sottoposti persone, animali e cose ritenuti in grado di portare con sé o trattenere i germi di malattie infettive.

Tampone

Procedura diagnostica utilizzata per prelevare materiale biologico al fine di individuare la presenza o meno di virus nelle persone.

Isolamento

Condizione di esclusione/ allontanamento da rapporti o contatti con l’ambiente circostante per ragioni di sicurezza .

Assembramenti

Raduno di un numero elevato di persone in luoghi aperti o chiusi.

Autocertificazione

Dichiarazione o attestazione firmata dal cittadino sotto la propria responsabilità.

Smart working

Possibilità che hanno i lavoratori di continuare a lavorare da casa per ridurre al minimo le possibilità di contagio e tutelare se stessi, le proprie famiglie e soprattutto i soggetti più deboli.

Lucia Lasciato

Sono Lucia, adoro leggere, viaggiare, ascoltare musica e suonare il mio amato violino. Scrivere è sempre stata la mia più grande passione perché è un modo per esprimermi e farmi capire più a fondo dagli altri. Mi piace andare alla ricerca di tutto ciò che di più puro e vero si nasconde dietro le maschere che ogni giorno indossiamo per non fare trasparire le nostre debolezze e fragilità. Eppure, se ci pensiamo bene sono proprio quelle che ci rendono unici ed insostituibili.
Back to top button