• Un eroe senza nome

    Spesso si dice che un’immagine possa parlare molto più di mille parole. Questo è, senza dubbio, il caso de “il 3 maggio 1808” di Goya, meglio noto come la fucilazione. Il quadro, ubicato al museo del Prado, Madrid, è un olio su tela di dimensioni spropositate, di modo che l’osservatore si possa sentire proiettato all’interno del quadro. Francisco Goya (1746-1828), è un pittore spagnolo, vissuto tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo, periodo caratterizzato da grandi cambiamenti sotto ogni punto di vista, spesso rappresentati all’interno delle sue opere. Nel 1796 divenne ritrattista ufficiale del re, nonostante avesse realizzato alcune opere satiriche che schernivano le istituzioni spagnole, come la stessa tela “la famiglia di Carlo IV” in cui la famiglia reale viene rappresentata in tutti i suoi difetti. Nel 1792 fu colpito da una malattia che lo portò alla sordità. Questo evento segnò profondamente la vita dell’artista e,…

    Read More »
    3 settimane fa

    Supereroi

    “Supereroi” è il brano con cui Mr. Rain ha partecipato alla settantatreesima edizione del Festival di Sanremo e con il…
    Marzo 8, 2024

    “Mariposa”: un manifesto delle donne

    L’8 Marzo è la giornata internazionale della donna e noi vogliamo celebrarla attraverso le parole di “Mariposa” l’ultima canzone di…
    Febbraio 24, 2024

    Angelina Mango e Geolier: due realtà musicali che scalano le classifiche del “cuore”

    Sanremo 2024 è stato, senza dubbio, il Festival dei record e ciò è testimoniato dal 74,1% di share della serata…
    Febbraio 24, 2024

    Mahmood sorprende con “Come è profondo il mare”.

    Il Festival dei record ha regalato tanti momenti indimenticabili come la serata dedicata alle cover. Il giovane cantante Mahmood (Alessandro…
    Febbraio 18, 2024

    La Sad: una band futurista

    La Sad, gruppo musicale italiano composto da Theo (Matteo Botticini), Plant (Francesco Emanuele Clemente) e Fiks (Enrico Fonte), ha suscitato…
    Back to top button