Liceo

Un caloroso benvenuto ai nuovi liceali

Matricola day: un perfetto connubio tra cultura ed intrattenimento

L’8 Ottobre 2021, presso la palestra del nostro Liceo, si è svolto il Matricola day, una giornata/evento riservata ai ragazzi delle quarte ginnasio che hanno ricevuto il benvenuto dalla Dirigente e dai docenti.

La giornata si è articolata in vari momenti. Inizialmente, i docenti hanno rivolto un messaggio forte ai ragazzi, esortandoli a studiare e a guardare alle materie umanistiche con interesse ed entusiasmo. Sono stati proprio i docenti a organizzare l’iniziativa che ha in visto in apertura, ovviamente, l’intervento della Dirigente dott.ssa Manuela Raneri. Quest’ultima, dopo aver dato il suo benvenuto ai ragazzi, ha parlato con grande emozione di questo nuovo momento di ripartenza; ha esortato gli studenti ad andare d’accordo tra di loro e ad instaurare un rapporto di fiducia con i professori. Ha augurato ai piccoli allievi del Liceo di poter rivivere momenti di normalità e di poter partecipare agli eventi scolastici che si era soliti organizzare prima della pandemia.

Successivamente la prof.ssa Crescenti, docente di Latino e Greco, ha dato il benvenuto ai ragazzi invitandoli a studiare e ad appassionarsi alla letteratura latina e greca, che sarà oggetto di studio a partire dal primo liceo; la professoressa ha puntualizzato come ognuno di noi possa rispecchiarsi nei testi classici, portatori di valori ancora oggi attuali. La letteratura parla di tutti noi, delle nostre passioni, dei nostri sentimenti, delle nostre sconfitte e fragilità. Tutte condizioni che sono parte del nostro vivere, come l’amore e l’amicizia che caratterizzano la dimensione dei giovani. E la scuola è certo un luogo dove si apprende la cultura ma anche il valore della vita, si migliora il rapporto con il prossimo.

Alla fine di questo percorso di studi si potrà guardare alla vita con occhi diversi, occhi di chi per anni, giorno dopo giorno, ha scoperto cose nuove e ha imparato che la scuola non è semplicemente un magazzino di saperi e scambi culturali, ma è un ambiente che permette al singolo di scoprire e di scoprirsi “γνῶθι σαυτόν” “conosci te stesso”;

Lo stesso Seneca afferma “non scholae sed vitae discimus”, aforisma presente anche sulla locandina del Matricola day.
In ultimo, a dare il benvenuto ai nuovi arrivati al Liceo classico “Trimarchi” sono state le prof.sse Fara e Villari, che hanno augurato loro di vivere questi cinque anni con gioia e serenità.

Anni che trascorreranno al Liceo classico, una realtà che, a detta di molti, impedisce di coltivare i propri hobby e le proprie passioni a causa del copioso carico di lavoro da sostenere. Un semplice luogo comune, come ha evidenziato anche la prof.ssa Gussio, in quanto la scuola permette ai singoli studenti di coltivare una qualunque passione, che si tratti di sport o musica; è solo una questione di organizzazione.

A testimonianza di ciò, non sono mancati, durante l’evento, performances musicali a cura di allievi del liceo come Carmen Cavallaro che ha voluto dilettare i ragazzi con tre cover di brani molto famosi, e come me che ho avuto l’occasione di esibirmi al mio tanto amato pianoforte.

La manifestazione si è conclusa con un momento emblematico: la consegna degli attestati. Ogni anno i docenti si impegnano a realizzare degli attestati con una dedica che mira a incoraggiare i ragazzi a intraprendere con gioia questo nuovo percorso e a non mollare mai nei possibili momenti di sconforto o di fragilità.

Ludovica Crisafulli

Sono Ludovica, ho 16 anni. Sono determinata nelle mie convinzioni. La musica è la mia più grande passione, mi permette di entrare in contatto con le emozioni che solo il suono delle note sa trasmettere. Ho sempre coniugato, infatti, lo studio musicale a quello scolastico, entrando quest’anno al triennio del conservatorio. Amo la natura e i posti immersi nel verde, dove adoro trascorrere interi pomeriggi. Mi piace essere d’aiuto agli altri e prendermi cura delle persone a cui tengo.
Back to top button